La sciampista

SOS SALSEDINE, PRO, CONTRO E ACCORTEZZE SCIAMPISTICHE

Esordirei dicendo che la salsedine altro non è che la presenza di sali solubili nelle acque marine e termali, dunque tutto può essere fuorchè dannosa.

Certamente in questo periodo dell’anno unita ai raggi solari e vento non possiamo definirla come la combo perfetta per la nostra chioma, ma con qualche accorgimento in più sono sicura che potremmo beneficiare delle sue proprietà senza esserne minimamente intimorite.




Analizzando nello specifico la salsedine possiamo dire che ha un sacco di proprietà straordinarie e terapeutiche conosciute fin dall’antichità. Capace di rigenerare tutto il corpo ottenendo risultati stupefacenti. Te ne illustro qualcuna nelle prossime righe.

Antisettico ed antinfiammatorio il sale marino può essere un toccasana per il nostro cuoio capelluto soprattutto in presenza di inestetismi ed alterazioni di questo.

Dunque cara amica se la tua meta estiva si trova in una località di mare ed il tuo cuoio capelluto fa i capricci, bhè questa sarà un’ottima opportunità per concederti un super trattamento bio low cost.

L’ideale sarebbe immergersi con la testa nelle acque marine, ma se non sei molto propensa a farlo potrai anche riempire uno spruzzino (sempre con dell’acqua di mare) vaporizzandola direttamente sul cuoio capelluto. A questo punto dovrai semplicemente procedere con un lieve massaggio.




ATTENZIONE: non dovrai ne sfregare energicamente, ne tanto meno grattare con le tue unghie colorate e semipermanentate , diversamente dovrai eseguire dei piccoli movimenti circolari (auto-massaggio) che andranno anche a favorire non solo il distaccamento delle cellule depositate sulla superficie cutanea, ma anche la stimolazione del microcircolo sanguigno.

Una volta eseguito il tuo impacco naturale low cost , dovrai avere l’accortezza di risciacquare abbondantemente con acqua dolce, in quanto la salsedine tenuta in posa ad inoltranza come ben sai tende a recare parecchia secchezza.

Per tale ragione non possiamo definirla (la salsedine) come l’alleato per eccellenza delle nostre lunghezze e punte in quanto depositandosi appunto sulla cuticola ne intacca l’integrità.




Esposte al rischio secchezza e crespitudine (da salsedine) sono tutte le tipologie di capello, nessuna esclusa.

Per questo dovrai ricordarti di adottare accorgimenti necessari al fine di preservare la tua chioma per non ritrovarti nella più totale disperazione al rientro dalle vacanze.

Qui te ne elenco tre:

1) Lo shampoo sarà obbligatorio. Che non ti venga in mente per nessuna ragione di abolire questo passaggio in vacanza.
Eventualmente potrai alternarlo al co-wash pratica di (lavaggio) effettuata con solo balsamo.

2)Sceglilo possibilmente “neutro” così da evitare di seccare ulteriormente.

3)Evita di pettinare i capelli in spiaggia, soprattutto se i tuoi capelli sono ancora “impregnati” di salsedine. E comunque, mai da bagnati se non prediligendo le sole mani.

Ci tengo a precisare che, soprattutto per i punti numero 1 e 2 questi consigli sono validi anche per tutte le donne dal capo glabro, in quanto prendersi cura di se è una pratica che va oltre la struttura capillifera ed in ogni caso parlando di cuoio capelluto nonchè pelle è necessario prendersene cura con la giusta attenzione.

Per concludere vorrei dirti semplicemente una cosa:

Tornare dalle vacanze senza l’effetto scopa di saggina è possibile, basta seguire qualche consiglio sciampistico e la paura passa.


Come sempre aspetto di sapere cosa ne pensi, nel mentre ti auguro BUONE VACANZE!

Stay sciampa, Sempre!

A presto,
La tua Sciampa di fiducia.


© La Sciampista. Riproduzione riservata.